Skip to content

Costituito l’1 Agosto 1979, il C.I.R.P.E. (Centro Iniziative Ricerche e Programmazione Economica) è un’associazione senza scopo di lucro che opera nell’ambito della formazione professionale e nell’area socio-assistenziale, focalizzando la propria attenzione sia su soggetti che vivono una condizione di svantaggio sociale, culturale ed economico, che su soggetti deboli all’interno del mercato del lavoro.

Il Cirpe è accreditato presso l’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione Siciliana per la formazione professionale e orientamento – C.I.R.: ABLl43 DDG n. 485 del 08/10/2020 ed è presente con i suoi Centri Formativi principalmente nelle province di Palermo, Catania and Caltanissetta

Da sedici anni opera nel comparto della formazione di giovani in obbligo di istruzione e formazione, proponendo e realizzando un ventaglio diversificato di percorsi triennali and quadriennali di qualifica nel settore dei servizi alla persona, dell’artigianato, del commercio e delle telecomunicazioni finalizzati al conseguimento di una qualifica professionale. Ha all’attivo intese e partnership con un elevato numero di Istituti Scolastici di I e II grado, CPIA e sperimenta ed adotta procedure che favoriscono il passaggio tra il sistema scuola e formazione professionale in linea con le norme vigenti.

Sede cirpe di piazza sturzo 40. Stanza sui toni del blu con quadri e desk della segreteria
Sede amministrativa: Piazza Don Luigi Sturzo 40, Palermo
Allievi del Cirpe del corso di “Operatore Elettrico”

I corsi per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e formazione professionale, promossi e gestiti dal Cirpe, consentono di ottenere, a conclusione del percorso triennale, la Qualifica di istruzione e formazione professionale; mentre a conclusione del quarto anno il Diploma di istruzione e formazione professionale.

Proprio per rendere incisivo e proficuo l’intervento a favore dei minori in forza ai Servizi Sociali della Giustizia Minorile, il Cirpe è componente fondatore di una importante rete costituita il  15.03.2018 tra  Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni (U.S.S.M.) di Palermo, Istituto Penale per i Minorenni (IPM) di Palermo, Ufficio Scolastico regionale per la Sicilia (USR), Centro Permanente Istruzione Adulti (CPIA) Palermo 1, Centro Permanente Istruzione Adulti (CPIA) Palermo 2, Comune di PalermoAssessorato Politiche giovanili, Scuola, Lavoro Salute, La linea della Palma-Agenzia per il Lavoro, Associazione “Inventare Insieme (onlus)”, Associazione Centro Studi Opera Don Calabria, Al Azis Cooperativa Sociale Onlus, UISP Unione Italiana Sport per tutti.

Inoltre, il Cirpe è partner degli Osservatori di Area “Distretto 13”, “Distretto 14”, “Distretto 14 BIS” e “Distretto 4” per la prevenzione della dispersione scolastica e la promozione del successo formativo, con cui condivide le strategie utili a prevenire il fenomeno dell’abbandono e la progettazione di percorsi di formazione professionale tarati sulle reali esigenze dei giovani e del territorio socio-economico.

Ogni anno il Cirpe, con i fondi del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e della Regione Sicilia realizza interventi di istruzione e formazione professionale accogliendo giovani che usufruiscono ciascuno di più di 1000 ore di formazione all’anno.
Nello specifico, è fortemente impegnato nel recupero della dispersione e dei drop out nei quartieri a maggiore rischio sociale, infatti da molti anni gestisce Centri Formativi nei quartieri di San Cristoforo e Picanello a Catania e a Brancaccio-Sperone-Roccella, Zen e Borgo Vecchio a Palermo.
 

logo cirpe orienta in rosso e giallo con una bussola con gli stessi colori

Ad oggi il lavoro di orientamento compiuto dal Cirpe, che ha permesso di migliorare la rete sul territorio che ha coinvolto le istituzioni scolastiche, le istituzioni sociali, del terzo settore, le famiglie, i servizi sociali del Comune di Palermo, ha permesso di mettere in rete gli Osservatori scolastici e i servizi sociali con l’istituzione formativa implementando un costante e continuo dialogo che ha portato ad affrontare con immediatezza e risolutezza casi di adolescenti che hanno abbandonato il percorso scolastico, reinserendoli all’interno dei percorsi IeFp del Cirpe o altra struttura formativa operante sul territorio.

 
Inoltre il Cirpe ha partecipato, al progetto di ricerca SCATTI facendo parte del tavolo tecnico dal quale, attraverso il lavoro di rete, sono state costruite, e a breve rese pubbliche, le Linee Guida Territoriali sulla dispersione scolastica che porterà la scuola a mettersi in relazione paritaria con soggetti che hanno responsabilità educativa, a stringere maggiormente i rapporti con altre scuole presenti nella zona, a sperimentare un lavoro sinergico di presa in carico dei minori, dentro e fuori dalla scuola. Obiettivo centrale è promuovere il protagonismo giovanile attraverso attività mirate che offrano ai più piccoli l’opportunità di avanzare proposte concrete per un reale cambiamento dei territori in cui vivono nonché l’apporto di tutti gli attori della comunità nel sostenere, attraverso una progettazione partecipata, le scuole nel loro ruolo educativo.
 

Una ulteriore azione di rafforzamento è stata quella di affiancare e rafforzare i Centri Formativi del Cirpe di Palermo, con la gestione dei due “sportelli ascolto”, avviati nell’a.s. 2017/18. Oggi è a regime e l’Ente sta proseguendo nella sua azione soprattutto avendo valutato i risultati molto positivi della attività di ascolto sia degli allievi che della loro famiglia e che ha determinato il recupero di molti ragazzi in dispersione scolastica o a rischio abbandono.
 

Altro importante progetto di ricerca è ODISSEO, finanziato da Impresa Sociale Con i Bambini. Il progetto è in fase di svolgimento e da meno di un anno e con infinite difficoltà collegate alla pandemia, si sta svolgendo una delle sue più importanti azioni riguardante la didattica orientativa per la sperimentazione di nuovi strumenti di orientamento da somministrare agli alunni delle scuole elementari che saranno seguiti nel loro percorso scolastico anche alle medie fino alla scelta che ciascuno farà in prossimità della conclusione della scuola superiore di I Grado.
 

 
“Il Cirpe è costantemente impegnato ad incrementare la sua rete istituzionale con il coinvolgimento di Enti e Associazioni del territorio come campo di esperienze educative e didattiche per i ragazzi dentro e fuori l’Ente e di promozione della loro partecipazione attiva nella vita sociale del territorio per incrementare il dialogo e facilitarne così il successo  formativo; per farlo è  partito da una ricerca  educativa e didattica che ha consentito di individuare le buone prassi proprie del contesto territoriale e sociale in cui opera.”

Il Presidente del Cirpe

Dove si trova il Cirpe?

Cresta Help Chat
Invia su WhatsApp
en_US